QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

30 nov 2020

Completo o coerente?

Si vede che è un segno dei tempi o chissà: dopo un articolo veramente bello dedicato a Gödel e al suo teorema dell’incompletezza, eccone uno veramente fantastico .

Sono di parte: si parla di Gödel e, per descrivere il teorema che lo ha posto tra gli immortali della matematica, si usa Lisp!

La cosa sorprendente è che dura il giusto, si capisce senza bisogno di sapere di matematica, è chiarissimo e oltretutto uno può anche guardare il codice Lisp prodotto, pure lui luccicante nella sua linearità.

Anche stavolta fuori tema; però questa è l’essenza di come sono fatte le cose. Chi vuol essere coerente, non sarà completo; chi vuol essere completo, non sarà coerente. Vale anche come consiglio per ben disporsi alla lettura di certe recensioni-paura.

quickloox