QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

29 nov 2022 - Software

Fuori i secondi

Per inserire data e ora nelle intestazioni dei file del blogghino mentre scrivo da iPad uso un Comando Rapido che legge e copia in memoria le corrispondenti informazioni provenienti da macOS.

Su Mac, il mio BBEdit ha un Clipping contenente le variabili che il programma usa per identificare le stesse informazioni e associato a una combinazione di tastiera. Aziono la combinazione da tastiera e mi ritrovo data e ora a posto.

Da quando è arrivato Ventura, però, il comando non raccoglie più i secondi. Funziona come prima, solo che invece di inviare 16:43:28 invia 16:43.

Fuori i secondi , BBEdit.

Guardo nel manuale e scopro che usavo la variabile interna #time#, probabilmente trovata in qualche esempio. Ecco, con Ventura si crea il problema.

Una scorsa alla sezione Placeholders and Include Files del manuale (guardare il manuale di BBEdit è impegnativo ma riconcilia con il mondo) e arrivo a usare #LOCALTIME %T#. Problema risolto, BBEdit sa tutto e a tutto provvede, l’utente è soddisfatto.

Questo per soddisfare l’ampio pubblico che notoriamente scrive tutti i giorni pezzi di codice per visualizzare un orario in BBEdit. Ritrovare i secondi sembra poco e invece l’universo ritrova una direzione concordata, a dispetto di Ventura.

quickloox