QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

16 dic 2021 -

La ritrasformazione digitale

Trasformazione digitale è uno dei termini di moda e difatti nessuno sa più che cavolo significhi.

Tuttavia c’è una cura semplice, intensa e piacevole: partecipare alla imminente Worldwide Newton Conference Online , 28 e 29 dicembre.

Uno spettacolo, gente che ha fegato e motivazione (gli si perdona anche il refuso in bella vista sulla pagina). Solo che, se si dedicassero, che so, al Vic-20, sarebbero dei semplici nostalgici . Bravi, simpatici, anche geniali, ma nostalgici.

Invece Newton, rivisto oggi, è una macchina del tempo parcheggiata per sbaglio in un’epoca troppo precedente. Quello che viviamo oggi, i cambiamenti epocali, l’evoluzione imprevista e le mille opportunità che ancora ci sfuggono e però arriveranno, era tutto lì dentro, in quello schermo verde, in quello stilo che serviva veramente, a differenza di tutti gli altri (Apple Pencil compresa).

Il mio iPad di prima generazione, che ha compiuto undici anni e ancora funziona senza problemi, con la batteria in forma, usato tutti i giorni dalle figlie, ovviamente non è più una macchina performante né aggiornata; eppure, con uno sforzo ragionevole, potrebbe ancora portare a termine diversi compiti lavorativi.

Lo stesso posso dire del mio Newton MessagePad 2100 . Che però ne ha compiuti ventiquattro. E accidenti.

Newton sì, la trasformazione digitale l’ha annunciata, mostrata, incarnata. Da riscoprire, chi se lo fosse perso, per comprenderne il significato.

Per ora si può lasciare un commento dalla pagina apposita di Muut per QuickLoox . I commenti torneranno disponibili in calce ai post appena possibile.

quickloox