QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

22 set 2021 -

Il segreto di iPhone

Da poco è stato venduto l’iPhone numero due miliardi.

La tocca piano, Horace Dediu di Asymco. Il suo pezzo ha un titolo che la tocca pianissimo: l’ iPhone più importante di sempre .

Il numero tredici (non il tredicesimo)? Come è possibile?

Dediu traccia un panorama ad amplissimo respiro, un vero e proprio stato della nazione iPhone. Gli utenti effettivi sono oltre un miliardo, circa un quarto dei tre miliardi e ottocento milioni di computer da tasca presenti sul pianeta.

La varietà di configurazioni aumenta e così gli incentivi dei fornitori di telefonia. In più, iPhone domina il mercato dell’usato. E arriviamo a iPhone 13, che sarebbe appunto il più importante di sempre.

Crea la percezione di che cosa dovrebbe essere un telefono e imposta una traiettoria di domanda che prima non esisteva. È facile pensare che un telefono più vecchio che va ancora bene sia sufficiente. Che siamo soddisfatti dalle app e dalla messaggistica attuale. Video a posto, foto a posto. Senza bisogno di modalità notturne, grandangoli e macro.

Questo è vero, continua Dediu, se il livello top delle prestazioni resta fermo; a un certo punto arrivano da sotto prodotti good enough, buoni a sufficienza, che tolgono il mercato da sotto i piedi. Invece,

Ciò che rende speciale iPhone e forse Apple è che sembra offrire cose che nessuno ha chiesto e poi tutti vogliono, evitando nel contempo di magnificare una dimensione di prestazioni che qualcuno domanda ma in effetti nessuno usa.

Ecco perché iPhone sembra un aggiornamento neanche tanto significativo (il Wall Street Journal per esempio dice che è tutta questione di batteria e fotocamera , con poco altro) e invece è il più importante:

Bisogna ridefinire la nozione di prestazione; competere su basi nuove, azzerare le aspettative. Per iPhone, trovare nuove dimensioni di prestazioni e quindi nuova domanda è effettivamente una soluzione al dilemma dell’innovatore.

Per evitare che dal basso salga qualcosa di good enough, si cambia continuamente la definizione di alto. Sarà questo il segreto? Di sicuro, iPhone non ha mai goduto salute migliore.

Per ora si può lasciare un commento dalla pagina apposita di Muut per QuickLoox . I commenti torneranno disponibili in calce ai post appena possibile.

quickloox