QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

22 set 2018

Sudditanza psicologica

Huawei provoca le persone in fila per l’acquisto di iPhone, con la distribuzione di batterie supplementari https://appleinsider.com/articles/18/09/21/huawei-trolls-apple-by-handing-out-power-banks-to-customers-waiting-in-line-for-an-iphone-xs accompagnate dal messaggio Ti serviranno.

Samsung non si tira indietro , quando c’è da sfottere Apple.

Sono anche cose divertenti che fanno parlare, però spostano poco o niente in termini concreti.

Odyssey è del 1987, trentuno anni fa. John Sculley non passerà alla storia come il migliore amministratore delegato di Apple, ma nel libro racconta come arrivò a un passo dalla vetta di un gigante quale Pepai: inventò una strategia che cambiava le regole del gioco e colse impreparata Coca-Cola. Fu così che il numero due riuscì in clamoroso sorpasso.

Distribuire batterie non cambia niente. Samsung vende quasi sempre più terminali di Apple. Secobdo me i loro dirigenti marketing non hanno letto Odyssey.

E continuano a giocare contro il numero uno con le regole create da quest’ultimo. Tutto resta com’è e, nello schermo, continui a riconoscere al numero uno il suo ruolo.

Sudditanza psicologica.

quickloox