QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

17 mar 2016

Prova di intelligenza

Diciamo che fai l’attrice e hai un iPhone. Improvvisamente diventano pubbliche tue foto private in cui sei nuda, presumibilmente presenti sul tuo iPhone, con relativa copia di sicurezza su iCloud. A commento, scrivi un tweet di questo tenore:

Nonostante Apple affermi che iCloud non è stato violato , grazie a reazioni come questo tweet, fioccano titoli come Lo scandalo delle foto delle celebrità nude mette gli utenti di iCloud sulla difensiva .

Molti mesi dopo si appura che un trentaseienne ha spedito posta fintamente proveniente da Apple o Google alle celebrità in questione, per farsi dare le coordinate dei loro account. Il trucco gli ha permesso di forzare 50 account iCloud e 72 account Gmail (naturalmente nessuno ha titolato di utenti Gmail sulla difensiva).

In pratica, le tue foto private volano su Internet perché hai fornito la tua autenticazione iCloud a uno sconosciuto che si è spacciato per un’azienda.

Questo prova in maniera definitiva la tua intelligenza fuori dal set.

quickloox