Content tagged tv

Divino e terreno
posted on 2021-04-13 23:00

Mi è sfuggito il ventinovesimo compleanno di BBEdit.

Perché, quando avrei dovuto pensarci, litigavo con le app dei canali per bambini RayPlay Yoyo e Cartoonito. I modi di fallire che adottano nel momento in cui tu vorresti passare la diretta del canale da iPhone al televisore attraverso tv sono creativi come riescono a esserlo in Rai quando si dilettano con il digitale.

Yoyo proprio non lo permette. Se lo permette, non ci sono arrivato.

Cartoonito è fantastica. Manda senza problemi il video dalla home sul televisore. Solo che è verticale. Ruotato di novanta gradi.

Per fortuna c’è una seconda possibilità: la voce di menu Canale TV. Se accendo il mirroring di iPhone su tv, il video va a pieno schermo sul televisore. Un terzo del quale viene occupato da una parte della schermata del centro notifiche di iPhone, presente per errore. Non ho trovato un modo per levarla.

Ci sono giorni dove devi volare alto per forza, perché come metti i piedi per terra, vien voglia di scappare.

Mentre approfondisco la faccenda dei commenti per il blog, chi vuole lasciare comunque un commento da qui può accedere liberamente alla pagina commenti di Muut per QuickLoox. Non è ancora (ri)collegata a questi post (è lo scopo di tutto l’esercizio). Però lo sarà.

Non tutto il male
posted on 2021-03-31 00:51

La prossima edizione di Wwdc sarà ancora interamente online oltre che auspicabilmente piena di spunti interessanti. Le nuove versioni dei sistemi operativi, onestamente, sono eventi meno significativi che non un tempo, quando le versioni principali erano meno frequenti e i sistemi stessi meno maturi. macOS esiste da vent’anni, iPadOS da undici; tutti ci auguriamo migliorie, bug fix e sorprese grandi e piccole, ma difficilmente qualsiasi nuova possibilità del software a bordo di iPhone o Mac scuoterà il mondo.

La transizione dei processori Mac a Arm attende nuove macchine e nuovi system-on-chip. Sarebbe una delusione per tutti se venissero tradite le aspettative e quindi si può legittimamente sospettare che Apple avrà fatto di tutto e di più per non tradirle.

Poi c’è watch, poi c’è tv, poi c’è il fatto che tutti i memoji sulla grafica dell’annuncio hanno gli occhiali e questo scatena le fantasie di chi aspetta one more thing in tema di realtà aumentata, insomma, c’è qualcosa di stimolante veramente per ognuno, fino alla Swift Student Challenge per i giovanissimi.

La notizia principale, non me ne vogliano i commentatori dei siti acchiappaclic, è però oggi il format online. Tutti si spera di tornare presto a una normalità che non potrà essere esattamente come prima e che, però, potrebbe essere ragionevole, mentre ora non lo è.

Wwdc era però un evento esclusivo, accessibile a poche migliaia di sorteggiati disposti a scodellare dall’Italia tre o quattromila euro di iscrizione, aereo, vitto e alloggio, autonoleggio, varie ed eventuali.

Questa Wwdc rimane un evento esclusivo per i contenuti (Apple ha anche rimesso mano di recente alla app Developer, non per coincidenza); tuttavia, come l’anno scorso, è aperta veramente a chiunque disponga di connessione decente e tempo da investire.

Milioni di partecipanti invece di migliaia. Nei dolori e nei problemi a volte inenarrabili che il virus continua a lasciare in giro, corresponsabili governanti inetti e cittadini sconsiderati, questo effetto collaterale è una piccolissima eppure concreta buona notizia.

Mentre approfondisco la faccenda dei commenti per il blog, chi vuole lasciare comunque un commento da qui può accedere liberamente alla pagina commenti di Muut per QuickLoox. Non è ancora (ri)collegata a questi post (è lo scopo di tutto l’esercizio). Però lo sarà.

Another app bites the dust
posted on 2021-03-06 01:56

L’altroieri la mia tv ha perso un pezzo; mi ha informato che la app YouTube non è più supportata. È già successo e se ne parla: la mia tv è quella di terza generazione, messa fuori produzione l’anno scorso dopo essere stata fortemente ribassata nel prezzo.

Se dura ancora un anno, cosa che accadrà certamente salvo problemi hardware, ne compirà dieci, essendo del 2012. Il fatto che manchi la app YouTube è dovuto alla cessazione di supporto da parte di Google.

Ma qualcuno, di fronte a uno scatolotto che dura dieci anni e perde per strada il software di altri, parlerà di obsolescenza programmata. Dopotutto Altroconsumo ha lanciato una class action a proposito degli iPhone 6 limitati nelle prestazioni per tutelare batterie che accusano il peso del tempo, in modo che la batteria duri più a lungo. Secondo la class action, la mossa servirebbe a incoraggiare illecitamente l’acquisto di iPhone nuovi. Facendo durare di più quelli vecchi. Logica ineccepibile.

Ma già il fatto che si parli di obsolescenza programmata. A casa mia il Wi-Fi lo distribuisce una base AirPort Express che neanche ricordo più quando ho comprato. Potrebbe essere il 2007. Quattordici anni fa. Cattiva Apple, chissà per quale scopo oscuro la fai durare.

Mentre approfondisco la faccenda dei commenti per il blog, chi vuole lasciare comunque un commento da qui può accedere liberamente alla pagina commenti di Muut per QuickLoox. Non è ancora (ri)collegata a questi post (è lo scopo di tutto l’esercizio). Però lo sarà.

This blog covers 1Writer, 512 Pixels, Adium, Adobe, AirPort Express, AirPort Extreme, AirTable, All About Apple Museum, Altroconsumo, Amd, Android, Andy Hertzfeld, App Store, App Tracking Transparency, Apple, Apple Arcade, Apple Distinguished School, Apple II, Apple Silicon, Apple Store, AppleDaily, AppleScript, Aqua, Aqueux, Arm, Ars Technica, Ascii, Asymco, Audion, Automator, Axios, BBEdit, Backblaze, Beeper, Bell Labs, Big Sur, Bing, BirchTree Mac, BlastDoor, Bruno Munari, Cartoonito, Catalina, Cbs, Chaplin, Cheetah, China Railway Shenyang, Clubhouse, Coleslaw, Comandi rapidi, Come un ombrello su una macchina da cucire, Common Lisp, Cortana, Covid, Covid-19, DaD, Dad, Dalian, Dan Peterson, Daring Fireball, Dediu, Disqus, Dock, Doom, Dortmund, Drafts, DuckDuckGo, Edimburgo, Edinburgh Learns for Life, Editorial, Erc, Everyone Can Create, Excel, Exchange, Facebook, Feedly, Flappy Birds, Flash, Fondazione, Franco Battiato, Frix, Fsf, G3, Geneforge 1 - Mutagen, GitHub, Gizmodo, Gnu, Google, Google Play, HP, HP Smart, Hafnium, Happy Scribe, Hemlock, Hey, Hii, HomePod Mini, Horace Dediu, Html, Il ritorno del Re, Incunabolo, Insegnanti 2.0, Internet Explorer, Internet Relay Chat, Irc, Isaac Asimov, It is better to be a pirate than join the Navy, Ivacy, Jason Snell, JavaScript, Jeff Vogel, John Gruber, Kansas City Chiefs, Krebs, LG, La classe capovolta, LaserWriter, LibreItalia, LibreOffice, Lightroom, Liguria, Linux, Lisp, Luca Bonissi, M1, M118dw, Mac, Mac OS X, Mac mini, MacBook Pro, MacMomo, MacSparky, Macintosh, Macintosh Plus, Mail, MarK Twain, Marco, Markdown, MarsEdit, Matt Birchler, Matthew Cassinelli, Mavericks, Meet, MessagePad, Microsoft, Mike D’Antoni, Mission Control, Model One Digital+, Mojave, Mount Sinai, Muut, Nasa, NetNewsWire, Newton, Newton Press, Nicola D’Agostino, Nokia, Notifiche, Notre-Dame, NovaChat, OS X, Olimpia, OpenDocument, OpenDocument Reader, Ordine dei Giornalisti, PageMaker, Pages, Panic, Paolo Attivissimo, Patreon, Patrick Mahomes, Pdf, People, Perseverance, Pfizer, Photoshop, Plan 9, Play Store, Playdate, PowerBook Duo, PowerPC, PowerPoint, Preferenze di Sistema, Procter & Gamble, Project Zero, Python, Queen, QuickLoox, Radio.Garden, Rai, RaiPlay Yoyo, Raspberry Pi, Reddit, Richard Stallman, Rss, Ryzen, Safari, Samsung, Sars, Savona, Scott Forstall, Shortcuts, Shortcuts Catalog, Simone Aliprandi, Six Colors, SkilledObject, South African Revenue Service, Spaces, Spiderweb Software, St. Therese Catholic Primary School, Steve Jobs, Stevie Wonder, Storie di Apple, Sudafrica, Super Bowl, Super Mario Bros, Swift, Taio, Tampa Bay Buccaneers, Tech Reflect, Tempi moderni, Tesla, TextEdit, Textastic, The Eclectic Light Company, The Verge, Think Different, Thoughts on Flash, Tim Cook, Tivoli, Tivoli Audio Art, Toca Boca, Tom Brady, Tom Taschke, Tommaso, Toshiba, Trillian, Trilogia Galattica, Tweetbot, Twitter, TypeScript, Unix, Utf-8, Visual Studio, Visual Studio Code, Vpn, VxWorks, West Coast, Windows, Windows Phone, Word, WordPress, Wwdc, Yoda, YouTube, Zune, adware, cookie, coronavirus, desktop publishing, ePub, emacs, hyper key, iBooks Author, iMessage, iMovie, iOS, iOS 14, iOS 14.5, iPad, iPad Pro, iPadOS macOS, iPhone, iPhone 12 mini, iPhone 6, iPhone 6s, iPhone SE, iPod, isso, jailbreak, macOS, malware, npm, privacy, rsync, sandbox, scuola, setteBit, software, soup, walled garden, zip, Arcade, tv, watch, watch SE

View content from 2021-04, 2021-03, 2021-02, 2021-01


Unless otherwise credited all material Creative Commons License by lux