Toccata e fuga

Written on 2021-05-13 00:28

Niente batte una serata di Dungeons and Dragons con gli amici.

Impegnare cinque minuti di pausa con Battle for Polytopia è semplice e stimolante. (Cerchiamo sempre nuovi adepti per sempre nuove battaglie; il gioco in rete costa poco più di un euro, anche se si può prendere come accessorio di una Tesla).

Se serve un gioco facile da imparare e difficile per eccellere, misurarsi con Hearthstone è una sfida alla pazienza, alla costanza, al metodo.

È possibile giocare in millemila altri modi; uno dei migliori come combinazione di interazione sociale, gioco in solitaria, vastità dell’esperienza e concentrazione su obiettivi specifici è il gioco di ruolo di massa online.

Mi manca molto World of Warcraft; giocarlo con giusto impegno, tra lavoro, famiglia e varie-ed-eventuali, bordeggia verso l’impossibile; quantomeno dovrei svolgere un lavoro di quelli dove all’ora prestabilita si chiude tutto e ci si può dedicare ad altro. Non è il mio caso.

Solo che sta per succedere qualcosa che aspettavo da anni: si può già preordinare su App Store Runescape per iOS e iPadOS, che debutterà il 17 giugno.

Se mi danno un gioco di ruolo di massa di profondità ineccepibile, supercollaudato, ultrapopolato, giocabile occasionalmente da una tavoletta o estraendolo da una tasca, con prezzo di ingresso zero e una interfaccia touch che funziona come si deve, potrei fuggire dal mondo reale molto più spesso e più intelligentemente di ora.

Mentre approfondisco la faccenda dei commenti per il blog, chi vuole lasciare comunque un commento da qui può accedere liberamente alla pagina commenti di Muut per QuickLoox. Non è ancora (ri)collegata a questi post (è lo scopo di tutto l’esercizio). Però lo sarà.

Previous
Next

Unless otherwise credited all material Creative Commons License by lux