OSPIDe indesiderato

Tagged as Spid, PosteID, PagoPA
Written on 2021-11-18 00:10

Di punto in bianco, l’altra sera la app di PosteID si è rifiutata di autenticarmi con Spid sul servizio PagoPA cui la scuola ha demandato la raccolta delle quote per la gita scolastica della primogenita. Ovvero niente di che, a parte il fatto che ritrovarsi senza la propria identità digitale può davvero diventare fastidioso, per non dire peggio.

La app reagiva a qualunque tentativo di accesso con il messaggio si è verificato un errore. Dal sito l’autenticazione per nome e password risultava scorretta; dopo tre login non riusciti, Poste blocca l’account per mezz’ora e si intuisce come cercare di risolvere un problema di password sotto queste condizioni non sia da augurare ad alcuno.

Dopo una cinquantina di brutti quarti d’ora, il problema si è risolto in modo abbastanza misterioso; all’ennesimo tentativo di login, la app – invece che lamentare un errore generico – ha dichiarato che la password era sbagliata e mi ha dato modo di cambiarla. Da lì è stata tutta discesa.

In mezzo, però ci sono state alcune telefonate poco ispirate con il servizio di assistenza di Poste. Il primo operatore mi ha consigliato di provare a effettuare il login con un altro motore di ricerca, intendendo di cambiare browser; la seconda, gentilissima, ha detto che avrebbe dovuto cancellare i certificati e che questo forse avrebbe risolto il problema. Naturalmente, non è accaduto. I tempi di attesa per parlare con qualcuno sono davvero stancanti e il servizio chiude alle otto di sera. Ricordo che si parla dell’identità digitale; è un po’ come se chiudessero le caserme dei carabinieri. Almeno un canale di emergenza dovrebbe restare accessibile.

Man mano si fa strada la verità: ai tempi, ho sottovalutato Spid e ho scelto la strada più veloce per togliermi il fastidio. Ora che effettivamente ha una utilità diffusa, capisco che avrei dovuto scegliere un operatore più qualificato, non importa a che livello di complessità per registrarsi o di costo. Su PosteID, pare che il problema di restare senza identità digitale importi assai relativamente a chi gestisce il servizio. La cosa non depone bene per il giorno in cui dovessi fare qualcosa di più importante che pagare pochi euro di quota per una gita.

Per ora si può lasciare un commento dalla pagina apposita di Muut per QuickLoox. I commenti torneranno disponibili in calce ai post appena possibile.

Previous
Next

Unless otherwise credited all material Creative Commons License by lux