QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

The Microsoft Way

Per motivi ineludibili di lavoro mi tocca sostenere il peso di due account ai servizi online di Microsoft.

Significa che, senza che io abbia chiesto alcunché o espresso alcun consenso, mi arriva in posta periodicamente un rapporto di Network Analytics in cui Microsoft riassume i contatti che ho avuto, quanto sono durati eccetera.

Ovvero, sorvegliano il mio lavoro.

Dopo due o tre rapporti, ho fatto clic sul link di disiscrizione. Il risultato è questo:

title

Non c’è dubbio: la situazione è immediatamente comprensibile a chiunque.

Risultato, i rapporti continuano ad arrivare e la sorveglianza a verificarsi, ma che caso. Un modo furbetto di procedere.

Ah, mi ero dimenticato: la comunicazione, qualunque cosa voglia significare, riguarda l’altro account. Non quello da cui ho chiesto di disiscrivermi.

Io lo devo subire e lo subisco. Ma chi la sceglie, questa modalità di trattamento, non la trova perlomeno un tantino frustrante?