QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Ciao PEPP-PT

Dalle mie parti si dice ciao pepp quando qualcosa è andato male o andrà male e nulla si può più fare a riguardo.

Pepp-Pt, chiedo scusa per le banalizzazioni atroci che stanno per seguire, è un gruppo di ricercatori che lavora a livello europeo per una soluzione centralizzata di tracciamento contatti destinata ad app utili a consentire l’avvio della fase due, una volta che il contagio sia in fase discendente, e favorire la circolazione delle persone senza fare lo stesso per quella del virus.

Centralizzata. È possibile che i dati vengano raccolti su un server unico.

Dp-3t, invece che un droide, è un sottogruppo di Pepp-Pt al lavoro su una soluzione di tipo decentralizzato.

Decentralizzato. Nessuno ha accesso ai dati di tutti.

Dp-3t era un sottogruppo. Il loro lavoro è cessato e se ne sono andati, pare anche sbattendo la porta. L’infrastruttura di contact tracing europea sarà centralizzata o centralizzabile.

Il governo italiano ha deciso di usare per il tracciamento contatti una app di nome Immuni, che debutterà prossimamente. Immuni seguirà il modello Pepp-Pt.

I dati che verranno generati da Immuni saranno elaborabili in forma centralizzata dallo stato e, volendo, a livello europeo. Nulla vieta che all’utilizzo di Bluetooth per il tracciamento si aggiunga in seguito l’uso del Gps. Tradotto: oltre che sapere chi hai incrociato per strada, il governo e per estensione l’Europa sanno anche dove questo è accaduto, con precisione di pochi metri.

La soluzione annunciata da Apple e Google è fortemente decentralizzata e anonimizzatrice. Quella che si preparano a usare lo stato italiano e l’Europa è centralizzata, con fortissimi rischi di sicurezza e privacy, e nessuna garanzia di anonimato né di utilizzo etico e rispettoso dei dati, se non la fiducia nello stato suddetto. Allegria.

Quanto sopra è una sintesi barbara e violenta di una situazione, al solito, confusa e cangiante. Ci vorrebbero dei forse, però, probabilmente; il punto da cogliere tuttavia resta ed è che l’Europa ha tolto di mezzo l’idea di un sistema di raccolta dati che tuteli il cittadino al massimo grado, a favore di una tutela ipotetica, non garantita, elastica, mutevole e dipendente dalle voglie del politico del momento.

Approfondimento qualificato e sintetico: Matteo Flora.

Approfondimento qualificato e dettagliato: Carola Frediani.

Conclusione: Immuni ha le carte in regola per essere il tradizionale pasticcio all’italiana di incompetenza, interessi inconfessabili, indifferenza per i diritti del cittadino e opportunismo della politica, non importa sulla pelle di chi. Applicherò nei suoi confronti un perfetto distanziamento sociale. E ciao pepp.