QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Fuori ordinanza

Anche se il museo All About Apple è chiuso causa coronavirus, è sempre possibile visitarlo virtualmente. Chi non sia mai passato da Savona a fare un giro dovrebbe emendarsi almano via browser, per capire quanto valga l’iniziativa e specialmente in Italia, terra dove di cultura trabocchiamo ma appena si affaccia la tecnologia riusciamo a tornare indietro di decenni.

Il problema è che la visita virtuale è gratis e, senza staccare biglietti, il museo – che è una Onlus di volontari – rischia grosso. I costi incidono e i ricavi latiteranno per chissà quanto ancora.

C’è modo di dare una mano proprio oggi: i ragazzi di All About Apple partecipano all’asta online Cervelli Ribelli – Out of Ordinary con nove pezzi unici, fuori dall’ordinario proprio come è nello spirito dell’iniziativa, lanciata dal giornalista Gianluca Nicoletti.

Parte dei proventi di Cervelli Ribelli sarà proprio destinata al mantenimento e al miglioramento del museo All About Apple anche durante tempi complicati.

È raro che qui si parli di denaro e di solidarietà, esattamente perché quelle poche volte che accade deve funzionare alla grandissima. Consiglio di leggere tutto prima di cimentarsi e poi di cimentarsi, in nome di un pezzo di storia e cultura contemporanea che conta. E del fatto che possiamo stare a casa, ma lo spirito sa volare alto quando occorre.