QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Ne resteranno solo tre

Riflessione secondaria ma interessante quella di Tidbits sul fatto che Apple da qualche anno venda Mac e non più Macintosh.

Il termine non è stato rinnegato: viene usato routinariamente per ricordare che nel 1984 ha debuttato Macintosh. Tuttavia non viene più associato ai prodotti odierni, salvo che per una eccezione: il disco interno dei Mac si chiama Macintosh HD.

Nei commenti, i lettori hanno aggiunto che sulla scatola di iMac compare ancora la scritta Macintosh e si può persino leggere Think Different. (Almeno in USA, devo ancora verificare per l’Italia). Inoltre, le Informazioni sul Finder contengono la scritta The Macintosh Desktop Experience (anche qui in lingua inglese, non so l’italiano).

Sicuramente Mac è più ficcante, incisivo, moderno di Macintosh, che in altre lingue si può magari ricevere più a fatica e comunque è frutto di un errore di stampa mai più rimediato (la mela di ispirazione è una californiana McIntosh). Un curioso come me, peraltro, può solo passare del tempo a chiedersi come mai non abbiano mai cambiato quelle tre ultime istanze del marchio, sopravvissute a qualsiasi cambiamento di strategia di branding.