QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Ogni maledetta Epifania

Si parla sempre dei buoni propositi come se scattassero all’inizio dell’anno nuovo, quando è evidente a tutti che non se ne parla prima che le feste le portino via.

Il che puntualmente accade ed eccoci qua, a doverlo fare per davvero. Per cui ho cercato di darmi poche indicazioni ad alta probabilità di essere realizzate.

Per prima cosa, voglio scrivere qui ogni giorno. Impegnativo, ma non impossibile. Niente mi disturba più che non avere un post per il giorno che arriva.

Secondariamente, voglio raggiungere un obiettivo preciso con il Terminale. Probabilmente sarà usare decentemente emacs, anche se non sono sicurissimo: la lista delle possibilità è lunga e il tempo limitato.

Terzo, voglio scrivere almeno un Comando rapido significativo. iOS è il luogo dove l’automazione è più inaspettata e arrivano i risultati maggiori con lo sforzo minore.

Penultimo, voglio frequentare con regolarità Swift Playgrounds. Un anno o due e dovrò mostrare qualcosa a una figlia o due.

Infine, voglio diversificare le fonti di reddito. Per un lustro ho lavorato meno della media e fatto molto il papà. Ora che anche secondogenita ha passato il secondo compleanno, voglio continuare a fare il papà; ma le giornate lavorative canoniche tornano normali. Tante occasioni di approfondire, creare, osare ridiventano possibili.

Se qualcun altro avesse una sua lista, la leggerei molto volentieri. Se potessi contribuire in qualsiasi modo a realizzare un obiettivo, con un consiglio, un’opinione, una pizza, ci sto.

Questa settimana abbiamo scherzato. Avanti con il vero 2020!