QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Un nome, nessuna garanzia, ma una intuizione

Ammetto che se le novità si limitassero al cambio di nome da FileMaker a Claris sarei preoccupato più che solleticato nelle mie nostalgie.

Leggendo il post dell’amministratore delegato, però, si colgono sostanza e una grande intuizione:

Invece di una singola offerta, costruiremo una raccolta di servizi mirati al potenziamento di chi risolve quotidianamente problemi.

È quello che vado scrivendo da anni con l’idea dell’automazione personale e che – non per niente occupa una carica come amministratore delegato di Claris – lui ha saputo esprimere con molta più precisione e sintesi.

Non credo che lo spazio dei prodotti Claris e la mia visione di automazione personale si sovrapporranno molto nel breve termine. Ma nel lungo sì. Contemporaneamente, FileMaker rimane e continua, per cui gli sviluppatori attuali hanno solo da essere soddisfatti per la crescita di possibilità che li attende.

Ecco, non mi aspetto sicuramente il revival di ClarisWorks. Ci saranno invece numerosi sviluppi interessanti, come hanno capito benissimo i FileMaker Guru.