QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Avanti, un altro

Jonny Evans si chiede su Computerworld che destino avrà SuperDrive, visto che in macOS sono rimaste pochissime applicazioni a trentadue bit – destinate a sparire – e una di queste è Dvd Player.

A parte il fatto che suppongo sia sufficiente ricompilare la app per i sessantaquattro bit, la legge di Betteridge autorizza a pensare che SuperDrive resterà in vendita come accessorio e in qualche modo si procurerà di tenerlo funzionante.

Oppure no. Come articolo è una madeleinette che riporta alla mente i tempi felici in cui Apple veniva criticata per non inserire un lettore Blu-ray nei Mac e da lì, a cascata, eliminazione prima di eliminazione, alla loro madre: quella del lettore di floppy.

Avvenuta, si ricorderà, dieci anni prima che Sony ne cessasse la produzione.

Ora di camminare guardando avanti invece che le punte di piedi o, come i più tenaci, i talloni.