QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Programmi d’argento

Bel pezzo di Jason Snell sui numerosi anniversari di grande software per Mac che ricorrono quest’anno.

Il tema sembra il solito amarcord e invece c’è sotto una grande verità. Scrive sacrosantamente Snell:

I più anziani amano accusare il mondo moderno di essere usa e getta, al contrario dei loro tempi in cui le cose erano costruite per durare. Di fatto, la gran parte del software degli anni novanta è scomparsa. Sopravvivere tanto a lungo è estremamente raro. Sono numerosi i fattori necessari alla longevità di un prodotto. Deve essere buono, avere successo finanziario e poi… l’ingrediente segreto. Una qualche combinazione di persistenza, perseveranza, stabilità, agilità, testardaggine e adattabilità che permette a poche anime coriacee di durare.

A parte le mostruosità multinazionali, se un software indipendente prospera per un quarto di secolo, ha molte più doti di quelle che si vedono sullo schermo.