QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Altre notti interminabili

Se proprio leggere non funziona, c’è sempre l’apprendimento interattivo di Python orientato alla data science.

Ci ho provato e sono arrivato per alcune serie di esercizi fino alle conversioni di tipo. Sapevo già fare tutto e il mio giudizio potrebbe essere viziato, ma l’ho trovato veramente a portata di chiunque.

Tutto avviene dentro il browser, volendo ci si registra con Google o Facebook, è gratis, nel browser c’è una shell interattiva per fare esperimenti e non sbagliare prima di dare la soluzione, insomma, iniziare con Python è veramente una cosa che si può fare senza paura, anche se non si è mai scritta una riga di codice in tutta la vita.

Il corso è in inglese. Primo: è inglese semplicissimo. Secondo: è una occasione perfetta per imparare rudimenti di inglese intanto che si imparano quelli di Python. Come scusa è meglio altro.

(L’agent provocateur aggiunge che per uscire dalla massa, compiere una scelta controcorrente, cantare fuori dal coro e collezionare luoghi comuni c’è a disposizione anche un tutorial interattivo per imparare Lisp).