QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Il codice del rumor

Un ultimo aggiornamento, nipotini, su quanto scritto ieri. Ci sono anche nuovi giornalisti di inchiesta che hanno la volontã e il genio di sporcarsi le mani con il codice per arrivare a scoprire verità interessanti in anticipo sul resto del mondo.

Uno di questi è Steve Througton-Smith, di cui 9to5Mac riporta lo hack che gli ha permesso di fare funzionare il prossimo tvOS alla risoluzione di 4k.

La cosa ha rilevanza oltre la prodezza tecnica per una numerosa serie di ragioni. Per esempio ora sappiamo che le app già esistenti potranno funzionare su una tv di nuova generazione con nessuna o poche modifiche, nonostante un eventuale aumento della risoluzione video. E quindi non c’è da preoccuparsi della tenuta del proprio investimento in app.

È anche così, nipotini, che oggi si fa vero giornalismo, opposto al letame che percola da tanti siti a basso prezzo e zero resa.

Sempre affezionatamente vostro.