QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Al prezzo di un computer

Red ha annunciato per il 2018, posto che uscirà davvero, un supertelefono Android con edizioni in alluminio e titanio, al prezzo rispettivo di 1.195 e 1.595 dollari.

Jonh Gruber prevede che in autunno arriveranno un iPhone 7S, un iPhone 7S Plus e un iPhone Pro, e si augura che quest’ultimo costi almeno 1.500 dollari perché Apple sia libera di esercitare le proprie capacità tecnologiche fuori dai vincoli di prezzo.

Questo autunno spero di non ritrovarmi a leggere commenti lungimiranti tipo non spendo mille euro per un telefono, per queste ragioni:

  • È ampiamente possibile spendere meno, anche in campo iPhone.
  • Sono computer, da tasca. La funzione telefono occuperà sì e no il cinque percento del tempo di utilizzo.

La seconda ragione è quella che conta. Anno 2017, se ci si fa caso, la potenza di calcolo di un iPhone, di un iPad, di un MacBook è grosso modo identica.

Stupisce che computer con suppergiù la stessa potenza abbiano suppergiù lo stesso prezzo? A me no.

Che sono computer lo si diceva già nel 2007. Era più difficile farsi dare ascolto, certo.