QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Bufale e mozzarelle

Mi rifiuto di entrare nel merito del disegno di legge 2484, quello presentato dai più noti media italiani come anti-Apple o quello che potrebbe mettere al bando iPhone in Italia. Basta leggerlo. Anche se informarsi è fuori moda.

Noto invece lo stato veramente dimesso della nostra informazione. Poche ore dopo l’intemerata del Corriere (solo come esempio, una rassegna stampa sarebbe impietosa), Apple Insider spiega come stanno le cose. Apple Insider! Dall’America. Con l’aiuto di Google Traduttore e un avvocato madrelingua italiano.

Stefano Quintarelli, l’unico firmatario dei venticinque ad avere la statura tecnica e culturale per presentarlo, ha spiegato che non c’è alcuna norma anti-Apple. Bontà sua, ha anche evitato di sottolineare che è stato presentato un emendamento che vieterebbe la vendita di apparecchi con crapware preinstallato (come dire, al bando tutto tranne iPhone).

Lo ha spiegato a iSpazio.

Infine ha dovuto scrivere un post dedicato. Lo si legga per favore, lo si diffonda e, prima di farlo, si legga la rassegna stampa creata con una ricerca in Google: Apple vietato Italia.

I veri giornalisti si trovano oramai ovunque, tranne che nei giornali. Dove sono rimaste le mozzarelle: il loro motto è sono più buone quelle di bufala.