QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Featuroulette

Anni fa nelle riunioni con gli amici e presso i rivenditori Apple si giocava una specie di roulette russa, che a posteriori chiamerei featuroulette. Invece delle pallottole, si usavano le novità del sistema operativo imminente.

A bruciapelo ti chiedevano ma che cosa c’è dentro per cui vale la pena di aggiornare?. Avevi a disposizione, tipo, venti secondi. Convincerli non bastava, dovevi stordirli con qualcosa di eccezionale, straordinario, roboante, pantagruelico. Altrimenti ti guardavano un po’ disillusi e borbottavano va beh, boh, vedremo, aspetto.

Negli anni il gioco è caduto progressivamente in disuso. Nel sentire comune gli aggiornamenti sono diventati per lo più routine, niente che cambi la vita, il mantra da recitare in queste situazioni.

Beh, mi ritrovo in una situazione che non era mai accaduta. Sono soddisfatto dallo hardware che neanche si rompe o diventa inusabile. Così sto rimanendo indietro con il software.

A che cosa sto rinunciando? Ho macchine relativamente vecchie e quindi da tempo faccio a meno di funzioni come Handoff, ma non contano. Invece, se penso a El Capitan contro Sierra e a iOS 9 contro iOS 10, posso elencare a memoria e senza impegno Siri su Mac, Pages che apre i file Rtf, Swift Playgrounds su iPad (proseguire a pasticciare con Swift è uno dei miei impegni), il nuovo filesystem Apfs più efficiente e protettivo dell’integrità dei dati.

Cambia la vita? Vediamo. Siri su Mac mi manca, una volta assaggiata la comodità via Watch e iPhone difficile tornare indietro. I file Rtf in Pages semplificherebbero in varie situazioni il lavoro da iPad. Con Swift Playgrounds godrei di un ambiente pratico e piacevole per usare Swift su iPad, cosa oggi più complicata. Apfs fa risparmiare spazio e stare più tranquilli.

Se fossi dall’altra parte, l’amico che ti pone la domanda a bruciapelo e aspetta di essere travolto dalla meraviglia in venti secondi, mi direi che oggi semplificare la vita sì, equivale a cambiarla.

Questo non accelererà i miei piani di aggiornamento. Tuttavia, che non arrivino più funzioni degne di nota da un aggiornamento all’altro, è una nozione più discutibile di quanto non sembri.