QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Non ce n’è per tutti

Ci eravamo soffermati sul trimestre estivo dei computer da tasca, quando Apple aveva conseguito da sola più del cento percento dei profitti disponibili. Tutti gli altri avevano lavorato in perdita.

Il trimestre di Natale è andato assai “peggio” per Apple: “solo” il 92 percento dei profitti con il 18 percento delle vendite.

Altre aziende che hanno fatto soldi a Natale vendendo telefonini intelligenti: Samsung (nove percento), Sony (uno percento), BlackBerry (uno percento). Il totale è superiore a cento perché gli altri, complessivamente, hanno perso denaro con apparecchi che non recuperano quello che sono costati. Ci si era soffermati su LG (duecento milioni di dollari in fumo).

È un mercato piuttosto consolidato, dove possono esserci salite e discese, ma per le rivoluzioni bisogna aspettare qualche innovazione vera. E non c’è posto per tutti.

A partire dalle batterie difettose. In un magazzino cinese collegato a Samsung hanno preso fuoco. Chi troppo vuole.