QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Polemiche, grandi polemiche e soluzioni

Grandi discussioni sull’idea che iPad Pro venga presentato come computer da scrivania o, quanto meno, una possibilità di computer da scrivania. Oltre naturalmente a essere ideale da portare in giro.

Discussioni, dibattiti, chiacchiere e poi Federico Viticci scrive su MacStories di un anno vissuto usando iPad Pro come computer da scrivania.

Prima di esprimere qualunque commento va considerata la mole di lavoro (lo stesso articolo viene passato come ebook agli iscritti a pagamento a MacStories). Ecco: quello che si vede è stato creato ed elaborato con un iPad Pro. Così si chide l’introduzione di Federico:

Grazie al tempo che ho impiegato nella comprensione e nella sintonia fine del mio iPad Pro mi è stato possibile impegnarmi su un numero maggiore di progetti, raddoppiare la crescita di MacStories e coordinare una squadra di lavoro più ampia.

I problemi risolti, in altre parole, non sono proprio quelli di un ragazzino alle prese con i compiti o del cuoco che carica sulla tavoletta le ricette di cucina. Mi verrebbe da dire, ahi ahi, che sono problemi notevolmente… professionali.

E lo dico da felicissimo utente Mac, che non contempla l’idea di abbandonarlo. Anzi, qualcun altro in famiglia sta per cambiare Mac.