QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Letture arretrate

Letture arretrate e soprattutto consigliate, perché non le ho ancora terminate ma posso già dire che ne stravalgono la pena.

La prima è Minigrooves di Riccardo Mori. Sono ancora nel mezzo del primo volume di racconti, solo colpa mia però; Riccardo scrive bene e l’insieme sa di tabacco fresco, conservato con la buccia di arancia. È in inglese, un bell’inglese; come pretesto estivo per imparare la lingua, è p-e-r-f-e-t-t-o.

La seconda è The Montecristo Project di Edoardo Volpi Kellermann. Fantascienza dei vecchi tempi – quelli validi – con un respiro inusitato per un autore italiano e una realizzazione in ebook con tutta una navigazione attorno al tema centrale, appendici e una enciclopedia (vera!) che rendono il tutto molto, molto immersivo. Edo è un tolkieniano di ferro e ha capito un sacco di cose dal Signore degli Anelli su come si scrive qualcosa di grande. Le si ritroveranno nella sorprendente Italia che ha immaginato, “qualche” anno più avanti dell’attuale, dove certe cose restano le stesse. E l’idea che sta sotto a tutto è sì fanta, ma anche ben scientifica, come appunto ai vecchi tempi. Sotto l’ombrellone, ebook obbligatorio, o si perde un sacco di contorno saporito e suggestivo.

La terza è Writing on the iPad: Text Automation With Editorial di Federico Viticci. Mi trovo sempre più spesso a scrivere su iPad, magari con tastiera esterna, e da tempo ho adottato Editorial. Ottimo editor, che diventa eccellente se gli si costruisce attorno. Questo iBook su misura per iPad spiega come e anche perché. Per compiere il prossimo salto di qualità.

Prima o poi finirò tutto, ma non aspettatemi e battetemi sul tempo.

[Consiglio anche Cuore di Mela, che al contrario delle opere succitate attende luce verde da parte dei lettori con voglia di scommettere su un progetto.]