QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Di bene in meglio

Note interessanti da MacSparky, che ha messo alla prova la beta di watchOS 3 su watch.

Da quasi una settimana il mio orologio funziona con watchOS 3.0. È più veloce, più reattivo, e improvvisamente ho ripreso a usare le applicazioni indipendenti. Posso attestare che i miglioramenti non sono meramente ipotetici ma […] possono cambiare drasticamente il modo in cui si usa watch.

Il Dock di watchOS funziona bene. Ho premuto il pulsante fisico per avere il Dock più volte questa settimana che in tutto l’anno precedente, quando il pulsante richiamava i contatti. La funzione-killer qui è l’aggiornamento delle app in background. Posso considerare l’uso di app contenenti dati sensibili al trascorrere del tempo senza preoccuparmi che possano non essere aggiornati.

Sono davvero impressionato dall’abilità di Apple di tornare al tavolo di progettazione e migliorare l’interfaccia di watch. Sono perfino più impressionato da quante prestazioni in più riescono a ottenere sullo stesso hardware dove erano così diverse una settimana fa. Semplicemente, non pensavo che fosse possibile.

Iterazione dopo iterazione, migliorare in continuazione. È accaduto con iPhone tra l’incredulità generale e probabilmente inizia ad accadere con watch. Significativo che, quasi dieci anni dopo, Apple continui a sembrare l’unica azienda in grado di ottenere risultati di questo tenore.

[L’amico Akko sta provando a migliorare la resa pratica del concetto di libro sul sistema operativo Mac e sul mondo Apple che gli sta intorno. Il progetto ha bisogno di essere divulgato e finanziato per avere una chance.]