QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

A carattere enciclopedico

Di recente è saltato fuori un mio vecchio quaderno delle elementari. Non ho fatto le aste, sono troppo giovane. Le singole lettere, quelle sì, le ho scritte e riscritte, su pagine e pagine (ecco, non spontaneamente). In un certo modo la scuola elementare mi ha tenuto un corso di calligrafia. Non era il bello scrivere, quanto lo scrivere e basta. Gli inizi.

Vorrei tornare non tanto alle elementari, magari alle medie, e avere un insegnante che abbia letto il primo e il secondo articolo di Nick Keppol sul font San Francisco usato da Apple nelle sue interfacce attuali.

Uno pensa che si parli del font San Francisco mentre, a tutti gli effetti, sta seguendo un corso di tipografia medio-avanzato. Una piccola e fantastica enciclopedia del carattere nell’età digitale.

Non riuscirò a raccomandarlo abbastanza. Da leggere, memorizzare, conservare, tramandare, riscoprire.

P.S.: parlando di font, Hoefler & Co. ha presentato Operator. A 179 dollari va un poco oltre le mie intenzioni di spesa, però che bellezza.