QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Uno che ci pensava

Ho scoperto solo ora, colpevolmente, un bel ricordo di Steve Jobs pubblicato lo scorso ottobre. Con il passare degli anni si fanno sempre più rari.

Anticipo il meno possibile, perché va letto tutto.

Che lo sapesse o meno, il fatto di essere interessato alla mia opinione mi incoraggiava a impegnarmi per dare il meglio. E come risultato, ho finito per ottenere un risultato migliore di quello che ero convinto di saper fare.

Meglio di sette o otto biografie autorizzate o apocrife.