QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Realistiche aspettative

È probabile che il 2015 passerà agli annali come una delle stagioni più sottovalutate nella storia moderna di Apple. Lo mostra bene un articolo di 9to5Mac che passa classicamente in rassegna i dodici mesi passati dicendo anche cose non del tutto scontate.

Se venissi sollecitato a riepilogare a memoria i prodotti usciti nel 2015, inciamperei probabilmente su una delle nuove edizioni di Magic Keyboard o Magic Trackpad 2. Certamente ricorderei iPad Pro ma forse sorvolerei su Apple Pencil o su Smart Keyboard, che tecnicamente sono prodotti a parte. watch è uscito l’anno scorso, seppure sia stato annunciato quello prima. tv si è trasformata radicalmente più che aggiornarsi nel senso tradizionale. Certo mi dimenticherei dei nuovi iPod touch.

Non tutte le linee sono state aggiornate o lo sono state in modo parziale. I portatili, al netto di modeste modifiche nelle specifiche e dell’inserimento dei trackpad con Force Touch, hanno visto solo l’avvento di MacBook, che peraltro ha ampliato la scelta disponibile. Mac Pro è rimasto senza aggiornamenti e così iPad classico. Eppure, anche senza tirare in ballo cavilli come dock o batterie di complemento, sono proprio curioso di vedere se riusciremo ad avere un 2016 abbondante e vario come il 2015.

A verifica, sempre 9to5Mac ha pubblicato un riepilogo dell’annata. Leggere per credere e, se abbiamo aspettative sul nuovo anno, impostarle realisticamente. Superare quello vecchio sarebbe veramente notevole.