QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Mai filmati prima

Avevo avvisato. Internet si è riempita di dementi che citano il più a sproposito possibile Steve Jobs nella presentazione di iPhone: Chi lo vuole uno stilo?.

Jobs parlava dell’idea di rendere standard uno stilo su un apparecchio da tasca con schermo da 0,15 milioni di pixel.

Siccome otto anni dopo Apple offre l’opzione di uno stilo su un apparecchio con trentatrè centimetri di diagonale, da 5,6 milioni di pixel sufficienti a riempire trentasei iPhone del 2007, capace di utilizzare Autocad 360 o Pixelmator, si tratterebbe di una contraddizione.

Tutta gente che darebbe la vita per poter salire su un palco a sputare una sentenza e nessuno filmerà mai, oggi come otto anni fa.

Non finisce qui, dalle fogne sale ogni sorta di miasma. A domani con altre scioccanti rivelazioni.