QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Dal sorgente alla fonte

I font gratuiti abbondano e sono normalmente di qualità passabile. I font open source, esaminabili per vedere come sono fatti e magari per migliorarli, o capirci qualcosa in più, sono pochi rispetto al totale dell’offerta.

Per questo va considerato con attenzione Hack, che unisce codice libero a una bella qualità di realizzazione.

Nasce per programmatori che scrivono codice sorgente o per coloro che amano i caratteri monospaziati, inquadrati in una griglia di righe e colonne. È proprio bello e ben leggibile anche in corpi decisamente piccoli. Viene quasi la tentazione di abbandonare Menlo.