QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

I figli degli altri

Gand è il cortese padrone di casa che ha ospitato tante chiacchierate sul canale #freesmug di Irc. È anche l’animatore di FreeSmug, sito sul software open source che, in un Paese governato da persone con il cervello più grande di un mirtillo, come minimo gli garantirebbe la possibilità di poterlo fare a tempo pieno e, se superassimo la noce, di occuparsi di scuola a livello nazionale con ampi poteri. Ma è un altro tema. Volevo dire, Gand mi ha scritto, quello che si vede qui sotto, da grassetto a grassetto.

Ti segnalo la mia ultima impresa. David Revoy è un illustratore francese che disegna una bellissima serie di fumetti: Pepper&Carrot, tradotto in quasi 20 lingue.

È un fumetto open source di alta qualità che racconta le avventure di Pepper, una giovane strega, e del suo gatto Carrot, che vivono in un universo fantastico fatto di pozioni, magie e creature adatto a grandi e piccini.

Disegnato solo con software open source, con tutti i file sorgenti disponibili ed ogni episodio finanziato dalle donazioni dei lettori.

Ho pensato bene di dargli una mano traducendo tutti gli episodi in italiano (esclusi i primi due); non contento, ne ho creato gli ebook e i Pdf di ogni singolo episodio in sei lingue, distribuiti gratuitamente, e infine – non ancora contento – ho pubblicato su iBooks Store tutti gli episodi in un unico volume.

Su iBook Store i volumi saranno aggiornati fino al ventesimo episodio; i primi nove episodi ora costano 1,99 euro ed il prezzo aumenterà di un dollaro o di un euro a ogni nuovo episodio. Metà del ricavo andrà all’autore; per cui prima acquisti meno paghi, più aspetti più doni. :–)

Forse è ancora presto per la tua bimba ma… i figli crescono in fretta.

La mia bimba in effetti ha da mettere ancora qualche dentino prima di poter mordere la poesia e la dolcezza di Pepper&Carrot. Il fumetto è davvero dolce e poetico, di qualità indiscutibile e vera scuola francese (lo dice uno che ha trascorso una parte consistente di adolescenza in compagnia degli Humanoïdes Associés). Consumato assieme a un bimbo o una bimba dell’età giusta, ha un grande potenziale.

Anche creativo, perché chi altri mette a disposizione tutti i sorgenti delle tavole? Revoy usa Krita, gratuito, open source, che su OS X deve ancora maturare un po’. Ma la situazione può solo migliorare. Anzi, sarebbe bellissimo se qualche genitore programmatore desse una mano sul codice.

Pepper&Carrot è open source, quindi scaricabile gratis, da web. Per questo non aggiungo schermate, basta visitare il sito per vedere tutto quello che si desidera e provare tutto quello che si crede. Ma allora perché disturbarsi a pagare un ePub su iBooks Store, o finanziare il lavoro di Revoy via Patreon svenandosi per la cifra di un euro a episodio?

Perché mia figlia sì, è ancora troppo piccola. Ma ci sono anche i figli degli altri. E il lavoro di Revoy è di valore per la comunità.