QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Che noia essere stabili

Horace Dediu ha scritto un pezzo così bello e preciso che spero mi perdonerà per rubargliene gran parte (se non altro, è breve).

Investiresti in un monopolio o su una azienda la cui sopravvivenza dipende dal centrare sempre il prossimo grande business?

Prima di rispondere: investiresti su un grande ereditiero o su un povero ansioso di cogliere qualsiasi opportunità?

Prima di rispondere: investiresti in immobili di una città che vive di industria con una solida base produttiva, o in quelli di una città che vive producendo film?

Stabilità contro instabilità, commenta Dediu, in tutti i tre casi. Il noto contro l’ignoto.

Storicamente, i capitali sono sempre andati verso la stabilità.

La ricchezza ha preso l’altra strada.

Dedicato a quanti hanno dubitato finora che Apple potesse esserci ancora da qui a tre anni. In tutti questi trentanove anni.