QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Controcorrente

Noto occasionalmente – se si facesse sempre sarebbe tipo la quarantacinquesima volta o simile – che secondo Idc i computer venduti nel secondo trimestre del 2015 sono calati dell’11,8 percento rispetto allo stesso periodo del 2014.

All’interno di questa flessione, Apple guadagna il 16,1 percento (e Idc conta come computer solo i Mac).

No, i computer non sono tutti uguali. E neanche i telefoni: sto aspettando la comunicazione effettiva (anche se la notizia è già ufficiale) per commentare l’annuncio di Microsoft di avere buttato via sette miliardi di dollari nell’acquisto di Nokia (e mandare a casa mille persone per ogni miliardo buttato).

Apple vale la pena di essere seguita perché, nel bene e nel male, va controcorrente. Gli altri sono noiosi e basta.