QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

La questione è aperta

Ogni tanto su Slashdot viene posta una domanda invece che data una notizia. Qualche tempo fa la domanda era questa.

Sto lavorando su un progetto che richiede caricamento e archiviazione di documenti. Sebbene l’applicazione dovrà permettere il caricamento di una pluralità di formati, mi piacerebbe archiviare i documenti in un formato aperto e standard che faciliterà ricerca, compressione, resa grafica eccetera. Che formato di documento aperto è il migliore?

Da tempo sto portando i documenti che produco a formati sempre più semplici e sempre più testuali, a partire da Html e Markdown (che è di fatto Html in forma svelta).

I miei libri sono diventati oramai contenitori ePub (praticamente Html con una spruzzata di Xml).

Le aree dove ancora va diversamente da così sono quelle che richiedono più competenza di quella che possiedo. Vorrei riuscire a sostituire tanti fogli elettronici con emacs o con del buon JavaScript che porti le capacità di calcolo necessarie dentro Html, ma tempo e scarsità di conoscenze al momento mi hanno trattenuto. Lo stesso dicasi per le presentazioni.

Se avessi una produzione di tipo diverso, guarderei con grosso favore a LaTeX, ovviamente.

Più vado avanti, più vedo la formattazione come un ostacolo. La vera libertà è avere il formato più testuale possibile. E che sia aperto viene da sé. E poi c’è anche un’altra questione di cui parlerò domani.