QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Vedo e non vedo

La American Foundation for the Blind ha appena omaggiato Apple del premio Helen Keller per il 2015 assieme all’attore Charlie Cox (interpretazione di un supereroe cieco), al musicista non vedente Ward Marston e all’azienda Vanda Pharmaceuticals.

La fondazione premia Apple per VoiceOver, un lettore di schermo con interfaccia gestuale che permette di udire una descrizione di tutto quello che accade a video e ha altre funzioni che rendono iPhone, iPad e altri apparecchi iOS accessibili alle persone con vista limitata. Apple ha ricevuto il premio nel 2009 per l’ingegnerizzazione pionieristica di prodotti accessibili e continua nei suoi sforzi straordinari per rendere i suoi prodotti accessibili a chiunque.

Intanto Apple Store ha eliminato dal catalogo il primo iPad mini, così lasciando in vendita solamente apparecchi iOS con schermo Retina.

Come dire che è in offerta il meglio per chi vede e il meglio per chi vede poco, o non vede.