QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Forever Palatino

Non ricordo bene che anno era, ma decisi che il “mio” font serif, con le grazie, era Palatino.

(Non ho un “mio” font sans serif, anche se amo molto Futura), e meno che mai un monospaziato: uso Consolas for BBEdit in BBEdit, Menlo) nel Terminale, Inconsolata su Textastic per iPad e qua è là applico un buon vecchio Monaco)).

È ancora Palatino e continuerà a esserlo anche se il suo autore è stato chiamato a progettare font per qualcuno più in alto di noi.

Auf wiedersehen, Hermann.