QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Autocelebrazione e zio Walt

Chiedo scusa per fare un post egoisticamente autocelebrativo.

Dopo anni passati a scrivere compra quello che ti serve quando ti serve e se non c’è quello che ti serve, aspetta leggo l’ultimo articolo di Walt Mossberg su Re/Code, una delle icone del giornalismo tecnologico mondiale, decano della categoria:

Se sei a posto con quello che usi, se funziona bene per te, non aggiornare.

Ciliegina sulla torta, zio Walt racconta di un suo collega che scrive su un MacBook Pro del 2009, dopo avere sostituito disco e batteria. Beh, anch’io scrivo su un MacBook Pro del 2009, prossimo a compiere sei anni, cui ho sostituito disco e batteria, e che finora non ha perso un colpo. Ho sentito l’empatia scorrermi lungo la schiena.

Magari, adesso che lo ha scritto lui, c’è persino rischio che qualcuno ci pensi.