QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Balle spaziali

Invito a guardare l’infografica sullo spazio effettivamente libero dentro vari computer da tasca, creata da Which? un anno fa e di cui si era riferito.

Ora: Apple è stata portata in tribunale per via dello spazio occupato dal software preinstallato sui propri apparecchi.

Come possano coesistere in un universo reale le due informazioni mi rimane un mistero. D’altronde l’anno è appena cominciato.

A margine: il primo Surface RT di Microsoft da 32 gigabyte ne lasciava liberi la metà e nessuno ha sporto denuncia. Forse perché nessuno se ne è accorto.