QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Non visto in TV

Fatico a crederlo: Gene Munster ha avuto il fegato di apparire pubblicamente ad annunciare che Apple farà una televisione.

Il problema è che l’annuncio arriva ogni anno, dal 2011. Quest’anno con una novità: la scadenza non è il prossimo anno, ma il 2016.

Vorrei capire se è una manovra per riuscire a rifare la stessa predizione l’anno prossimo e dimostrare coerenza, oppure un modo per non farsi rinfacciare l’errore a fine 2015, oppure un sintomo della demenza senile.

Vorrei anche capire dove ho sbagliato. Ero convinto che i fatti contassero. Almeno qualcosa.

Invece è tutto ridicolo e fuori dal mondo come quasi due anni fa. E nessuno fa una piega.