QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Fontascienza

Ennesima prova provata che Internet dà il meglio quando ci si occupa della nicchia più circoscritta possibile nel modo più approfondito possibile.

Il titolo è quello che avrei dato al blog Typeset in the Future se lo avessi creato io in italiano. L’autore – che all’opposto di me sa farlo davvero – disseziona i grandi film di fantascienza alla ricerca di qualsiasi elemento tipografico, che analizza.

I risultati sono straordinari. Invito alla lettura di 2001 e soprattutto Alien.

Ignoravo esistesse un Semiotic Standard for all Commercial Trans-Stellar Utility Lifter and Heavy Element Transport Spacecraft. Era ignoranza vera, anche se nessun esame universitario mai ne parlerà.