QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Tempi di apertura

Bisogna essere contenti della pubblicazione delle parti open source che compongono OS X 10.10 Yosemite, effettuata con sollecitudine a pochissimo tempo dall’uscita del sistema.

Un po’ meno del grosso ritardo che ha iOS, ancora fermo alla versione 6 per il lato open.

Ancora meno per lo stato polveroso in cui si trova il progetto PureDarwin (realizzazione di una immagine disco Iso installabile su qualsiasi computer), fermo a qualche anno fa. E lo stesso vale per Gnu-Darwin, fermo credo da anni (il sito è completamente indecifrabile senza dedicargli uno studio più accurato di quello che merita).

Rimango del parere che una buona apertura sul fronte open source aiuterebbe notevolmente la causa di OS X e in fin dei conti la soddisfazione dell’utilizzatore finale. Proprio perché Apple chiude il buco principale di tutti i progetti open source, ovvero una interfaccia utente e un design di eccellenza. Sarebbe davvero una marcia in più.