QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

A bella posta

Grazie a Fabio ho potuto provare una copia di Mailbox per Mac. Mentre è liberamente scaricabile su iOS, per Mac la beta richiede il possesso di una betacoin, una monetina virtuale.

L’idea è che, se Mailbox per Mac fosse efficace quanto lo è per iOS, uno potrebbe considerarne l’adozione.

Al momento tuttavia è ancora troppo presto, per me. Gli account maneggiati sono solo quelli iCloud e Gmail e ho esigenze più allargate. Inoltre ho incontrato qualche problema nella spedizione di allegati in un momento cruciale dove serviva, ed è finita che il mio progetto di vivere una settimana dentro Mailbox è durato mezza giornata.

Le mie esigenze tuttavia non fanno testo e una beta è sempre una beta, per cui una difficoltà con gli allegati potrebbe anche essersi già risolta. E Mailbox ha qualcosa da dire in termini di velocizzazione dell’amministrazione e di interfaccia. Dove il programma funziona, tendo ad apprezzarlo.

Può darsi benissimo che persone con esigenze diverse dalle mie lo apprezzino.

Insomma, ho tre betacoin da distribuire ad aspiranti beta tester di Mailbox per Mac.

Se qualcuno è interessato, lo scriva nei commenti e aggiunga un indirizzo di posta cui spedire il betacoin.

C’è tempo fino a mezzanotte, dopo di che invierò i betacoin. Se necessario, estrarrò a sorte tra i richiedenti.

Chi non fornisce un indirizzo di posta resta fuori dall’estrazione.

Intanto aspetto un mesetto e poi riprovo con la mia copia, a vedere l’effetto che fa.