QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Il premio Genio

Siamo verso metà anno, una assegnazione ci sta tutta.

Sono convinto che Apple abbia completamente riprogettato Healthbook e cambiato nome a causa dell’indiscrezione.

Mark Gurman, premio Genio 2014, pubblicò a marzo (mica un anno fa) un articolo-scoop ricco di particolari e schermate su Healthbook, il primo passo importante di Apple nel tracciamento della salute e del benessere.

Disgraziatamente, tre mesi dopo (mica trenta), la app si chiama Health e l’insieme delle interfacce di programmazione si chiama HealthKit. E le schermate sono alquanto diverse.

The Unofficial Apple Weblog offre tre spiegazioni alternative all’accaduto e specifica che sono non egotistiche.

La tua fonte semplicemente si sbagliava. Succede.

La tua fonte ha potuto vedere solo una versione preliminare che poi è cambiata per un sacco di ragioni completamente scorrelate dall’indiscrezione, tipo migliorare l’interfaccia utente o semplificare il marchio… cose che Apple tende a fare prima di presentare cose in pubblico.

(il tende a fare presenta tracce di understatement).

La tua fonte era sospettata di passare informazioni all’esterno e le è stato assegnato un finto progetto per metterla alle prova. Quando le informazioni relative al progetto sono trapelate all’esterno, Apple ha avuto la conferma dei sospetti e ha accompagnato la fonte senza cerimonie alla porta.

Chi si ostini ancora a leggere masochisticamente siti italiani di rumor Mac, potrà trovare ampie e puntuali riprese delle informazioni su Healthbook, prive di ogni valore e vuote di ogni utilità.