QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

La libertà

Su Reddit è apparsa la discussione relativa a un malware di origine cinese che cerca di succhiare l’identità Apple del possessore sprovveduto di iPhone sottoposto a jailbreak.

Stefan Esser su SektionEins analizza il malware con rara chiarezza e completezza.

Malware che nulla può contro un iPhone normale, non sottoposto a jailbreak.

Non mi interessa sapere quanta gente sia stata colpita. Mi interessa il fatto che domani uno di questi si ritroverà privato del proprio account iTunes e darà la colpa all’insufficiente sicurezza di Apple.

A consigliarlo sarà stato probabilmente qualche sostenitore della libertà, intesa come l’ho comprato, sono libero di farci quello che mi pare.

Fino a che si parla di App Store, tutto bene. Per favore però, non essere il mio vicino di condominio e non applicare il tuo concetto di libertà alla tua cucina a gas. Grazie.