QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Gioca senza moderazione

Per chi ricorda la scommessa simbolica fatta su iWork e AppleScript, posso sentirmi vicino alla vittoria. L’aggiornamento di ieri a Keynote, Numbers e Pages (grande soddisfazione nel vederlo per iOS, Mac e iCloud contemporaneamente; non sono nove programmi diversi, ma tre edizioni per programma) apporta decisi miglioramenti in ambito AppleScript a tutte e tre i programmi.

Cosa ancora più importante, il dizionario appare in larga misura unificato. Se si considerano le funzioni base, è possibile scrivere un solo AppleScript che funziona allo stesso modo sull’una o l’altra applicazione semplicemente cambiando il nome della stessa. Segno che lo sviluppo è stato condotto in modo saggio e buon viatico per aggiunte successive.

C’è già disponibile da copiare e capire roba semplice oppure tosta. Al capitolo Pages, uno script già pronto realizza una funzione di mailmerge (creazione automatica di lettere personalizzate) partendo da un gruppo di indirizzi in Contatti e da un documento tipo pronto da scaricare e personalizzare. Lo script, basta guardarlo, non è stato realizzato in cinque minuti. È bello pronto e a disposizione di tutti.

Ancora meglio, il sito semiclandestino sull’automazione per OS X ora ha anche una pagina AppleScript and iWork. Invito chi ha fegato e vuole aggiungere anche le ridotte al motore iWork a guardare, provare, soprattutto – così si apprende davvero – giocarci senza moderazione alcuna.