QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

In quel di Rovereto

Domani, venerdì 21 febbraio, trasmetto da Rovereto e più precisamente dall’Istituto Tecnico e Tecnologico Guglielmo Marconi. L’occasione è il Safer Internet Day 2014, attorno al quale l’Istituto ha organizzato una giornata di incontri.

Avrò un interlocutore formidabile, Mauro Berti della Polizia Postale: ha una conoscenza eccezionale della rete e di quanto alla rete è connesso per rischi e opportunità. Parleremo di Internet sicura e anche di Internet etica, un problemaccio: farò del mio meglio per garantire la comprensione ed evitare di cadere nell’ovvietà.

La particolarità dell’incontro è che, per quanto mi concerne, saranno due: uno la mattina alle 9:20 con studenti e docenti e l’altro alle 20:30 con famiglie e chiunque fosse interessato.

Il tutto dovrebbe essere trasmesso sul web in streaming dagli indirizzi http://www.marconirovereto.it/live e http://www.marconirovereto.it/diretta. L’organizzazione prevede inoltre di raccogliere domande via Twitter, tramite l’hashtag #SID_MARCONI.

L’incontro sarà in gran parte spontaneo, governato dall’interazione tra i relatori e con il pubblico davanti al palco e dentro Twitter, e questo mi entusiasma perché non so dove esattamente andremo a parere e quindi finirà per essere una cosa buona.

Metterò piede in una scuola che invece di perdersi in paure e chiacchiere, si impegna e ottiene risultati. Altro motivo di soddisfazione preventiva, neanche fossimo nella sequenza de L’attimo fuggente che Apple ha ripreso per il suo ultimo spot pro iPad Air.

In inglese, si abbia pazienza, perché in italiano è tanto più immediato per il nostro orecchio, ma non si può ascoltare.