QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Ed è subito podcast

Rivelatore, Fraser Speirs nel proprio blog a raccontare come abbia risolto l’esigenza di registrare il proprio podcast anche in viaggio: facendo tutto su iPad per viaggiare leggero il più possibile.

I perché non usare GarageBand ma Auria LE, e poi Dropbox, il microfono giusto, la velocità: a suo dire, l’esportazione di audio in Mp3 è quattro volte più veloce su iPad Air che su un iPad di terza generazione.

Quando ho detto a qualche amico che “podcastavo” su iOS, presumeva che io registrassi su iOS e poi effettuassi più tardi la postproduzione su Mac. Non è così! In effetti la produzione avviene su iOS dall’inizio alla fine.

Quasi una legge fisica: quando qualcuno presume che su iPad non si possa svolgere un certo lavoro, ha torto o finirà per avere torto entro un tempo ragionevole.