QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Il bello di Android

Perché farsi schiavizzare da App Store per scaricare i programmi, quando Android è così tanto libero? Si possono scaricare programmi da ovunque, farseli passare dall’amico con la chiavetta, tutelare la propria privacy dagli sguardi concupiscenti di iTunes.

E, per esempio, si trova la app che permette di usare Messaggi anche su Android. Visto? La funzione esclusiva di iOS e OS X possono averla tutti, basta essere furbi a sufficienza.

Furbi come l’autore della app, che per entrare nel protocollo di Messaggi traveste l’applicazione come se fosse quella legittima a bordo di un Mac mini.

Come fa notare Saurik, il creatore di Cydia per gli apparecchi iOS sottoposti a jailbreak, i dati acquisiti dalla app se ne vanno verso un server cinese e da lì in poi chissà dove.

Mentre la app è in funzione, può scaricare sull’apparecchio software a propria discrezione.

Sembra un disastro pronto ad accadere. Scarichi la app furbetta, questa scarica a sua volta qualcosa di molto brutto e il tuo smartphone diventa schiavo di una botnet o peggio.

Il bello di Android è che il proprietario dello smartphone infetto, visto ciò che accade usando Messaggi, darà la colpa ad Apple.