QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Cose dell’altro mondo

Hojoki, app gratuita per iPhone iPod touch e iPad che promette di unificare l’interfaccia per Dropbox, Google Drive, Twitter e una ventina di altri servizi di nome.

Non l’ho ancora provata e mi fa anche un po’ paura. Tuttavia, se è un approccio che funziona, merita un premio.

The Asteroid [hypernovel]: come racconta il comunicato stampa, un romanzo che contiene nove sfide da superare, venti diversi percorsi narrativi e nove finali alternativi a 3,59 euro.

Il concetto di iperlibro non è nuovo: facile pensare a Locusta Temporis di Enrico Colombini. per l’interattività, Pinocchio e The Voyage of Ulysses di Elàstico hanno già mostrato buone idee. Qui però mi interessa l’intenzione di sfruttare al massimo il supporto, fino a sconfinare nel videogioco, il che non scandalizza, semmai ricorda che oggi i modi di narrare sono diventati molti. E la storia, che ci si ritrova a vivere in prima persona, non è male.

Aspire S7 di Acer: un ultrabook recensito da Ars Technica in una pagina dove l’ultima riga è questa:

Più costoso di altri ultrabook comparabili, compreso MacBook Air.

Nel mondo precedente Mac era il computer che faceva scuotere il capo ai superficiali perché sì, è bello, ma costa di più.

Nel bene e nel male viaggiamo verso un mondo nuovo e in un modo o nell’altro, anche solo pochi anni fa sarebbe stato difficile pensare a prodotti come questi.